iper://Homepage.aeh|0
iper://Portfolio_military.aeh|0
iper://typhoon_homepage.aeh|0
iper://Vintage_reports.aeh|0
iper://Contributors.aeh|0
iper://Publishes_works.aeh|0
iper://Civil_portfolio.aeh|0
 
 
70°Stormo 
M.O.V.M 
Capitano Pilota 
Enrico 
Comani 
70°Stormo, 207°Gruppo
 
 
 
 
Click on the patches go to the sections 
207°gruppo
sf 260ea
gea 70°stormo
Il 70°stormo 
Dopo aver descritto la Scuola di Volo del 72°Stormo di Frosinone il passaggio naturale avviene nel descrivere la Scuola Basica per Pilota di Aerei ad ala fissa, questo si è reso possibile visitando la Scuola di Latina. 
Il 70°Stormo ha sede sull'Aeroporto di Latina ed è dedicato alla memoria  del Capitano Pilota Enrico Comani, Medaglia d'Oro al Valore Aeronautico, conferitagli nel 1938, per aver effettuato il 28 e 29 dicembre del 1937 un  rapidissimo volo senza scalo di  circa 7.000 Km da Cadice (Spagna) a Caravelas (Brasile), egli purtroppo è deceduto a causa di un incidente aereo durante il volo di ritorno da quella storica impresa. Il Capitano Comani fu anche il primo Pilota italiano a conseguire l'abilitazione  al volo strumentale presso la Scuola di Volo della Luftwaffe (West Germany Air Force) a Celle in Germania, Scuola tedesca da dove si prese spunto per creare anche in Italia l'istruzione al volo senza visibilità. 
Con diverse denominazioni fino all’attuale status il 70°Stormo continua la grande tradizione delle Scuole di Volo dell’Aeronautica Militare, superbe fucine di grandissimi piloti. 
Oggi il 70°Stormo dipende direttamente dal Comando Scuole della 3a Regione Aerea A.M. di Bari e il suo ordinamento è simile a quello di tutti gli altri Stormi. 
La Scuola di Volo di Latina a come compito primario la selezione e l'addestramento al volo degli Allievi Piloti dei corsi regolari che provengono dall'Accademia Aeronautica. La selezione al volo viene effettuata anche per gli Allievi Piloti di Complemento, inoltre presso la Scuola di Latina vengono svolti corsi di pilotaggio per il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare e di Osservatore aereo per Ufficiali frequentatori della Marina Militare, dell'Esercito, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato, nel capitolo dedicato al 207°Gruppo vedremo nel dettaglio come avviene la selezione e l’addestramento. 
Presso lo Stormo, inoltre, si effettuano i corsi di qualificazione e di abilitazione  per gli Istruttori e gli Esaminatori di Volo e corsi di formazione e qualificazione tecnico professionale per Specialisti del Servizio Antincendio dell'Aeronautica, delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, e del personale designato per il progetto "Antartide" dell' E.N.E.A.
Durante la visita abbiamo avuto il piacere di conoscere il Comandante del 70°Stormo, il Colonnello Giovanni Magazzino, appartenete al Corso Drago 4°. Egli si è brevettato Pilota Militare nel 1989 presso la scuola di volo ENJJPT (Euro-NATO Joint Jet Pilot Training), Sheppard A.F.B. (Texas). Al suo attivo conta più di 3.200 ore di volo, totalizzate principalmente su velivolo Tornado, G 91T e T 37.  
Magazzino ha iniziato la sua attività operativa presso il 156° Gruppo Volo del 36° Stormo di Gioia del Colle, dove ha ricoperto diversi incarichi nell’ambito del Gruppo di Volo. Trasferito nel 1993 al 32°Stormo di Amendola, ha svolto l’incarico di Istruttore Tattiche Operative su velivolo G 91T. Dal 1995 è stato impiegato quale istruttore di volo presso la scuola ENJJPT. Rientrato in Italia, ha diretto il Corso Aquila 5° dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. La recente storia vede il Tenente Colonnello Magazzino come Comandante del 207°Gruppo di Volo e dopo alcuni incarichi sempre nel campo della formazione militare dal luglio 2008 diventa Comandante del 70°Stormo con il Grado di Colonnello.
Click on the images to enlarge 
comandante breifing comandante prep volo comandante on board comandante prevolo
La storia 
L’allestimento dell’Aeroporto di Latina (allora Littoria), si realizza nel marzo del 1939 in seguito alla soppressione dei campi di volo di Cisterna, Sezze e Terracina, subito dopo la sua costituzione del 1939 venne creata la S.V.S.V. Scuola di Volo Senza Visibilità ed essa mantiene tale status fino all'aprile del 1943, successivamente  a causa degli eventi bellici Latina perde per qualche anno la sua vocazione di Scuola di Volo che avviene con il trasferimento a Linate, mentre sulla Base Aerea laziale si avvicendano diversi reparti operativi, tutti impegnati nelle operazioni belliche. 
Il ritorno alle normali attività avviene nel 1955 con il ritorno agli originari compiti addestrativi, S.A.P. Scuola di Addestramento Plurimotori è la nuova denominazione, in contemporanea viene inglobata la S.I.E. Scuola Istruzione Equipaggi, trasferita dall'aeroporto di Frosinone a quello di Latina, con se la S.I.E porta in dote alcuni velivoli C-45 e C-47 "Dakota". 
Nel 1962 avviene l’ennesima trasformazione da Scuola di Addestramento Plurimotori in S.V.B.A.E. Scuola Volo Basico Avanzato Elica con compiti addestrativi più ampi, tra cui la formazione dei Piloti militari destinati alle linee plurimotori. Per tale compito il DC-3 viene prima affiancato e poi sostituito dal Piaggio P166M.
Siamo nel 1974 quando il ruolo della Scuola viene radicalmente mutato, al reparto cominciano ad affluire direttamente i primi Allievi provenienti dall’Accademia Aeronautica, Allievi che vengono selezionati dalla Scuola per essere introdotti per la prima volta al volo. La selezione al volo viene inizialmente effettuata sui velivoli Piaggio P.148, che vengono sostituiti nel 1976 dal monomotore acrobatico Siai SF 260AM, aeromobile che con una fulgente carriera di trent’anni è stato sostituito nell’attività addestrativa nel Gennaio del 2006 dalla nuova versione SF 260EA, ancora pochi esemplari della versione AM volano presso la scuola in attesa della definitiva radiazione prevista per il 2009. L’ultimo capitolo della Scuola Basica laziale avviene nel 1985 quando ottiene la denominazione attuale di 70°Stormo.
L'autore desidera ringraziare il Col. Magazzino, Magg. La Montagna, 
Ten.Col. Capasso, Magg. Cati e il Luogo Tenente Gioia 
Inoltre per la perfetta collaborazione uno speciale ringraziamento al Ten. Testa (SMA Roma) 
Foto e testo di Giorgio Ciarini 
Settembre 2008 
iper://Portfolio_military.aeh|0
70°stormo english summary >go to the english translation by Frank McMeiken